Che cos’è l’ Analgesia Sedativa?

L’analgesia sedativa inalatoria con protossido d’azoto è ciò che di meglio, semplice, sicuro ed economico si possa offrire ai pazienti per affrontare senza apprensione ogni cura dentale.

L’ analgesia sedativa è la terapia che serve per eliminare ansia, paura, stress, utilizzando una miscela composta da Ossigeno e Protossido d’Azoto in percentuali personalizzate ( base line)

La tecnica dell’uso del Protossido d’Azoto a concentrazioni basse e modulabili è stata introdotta in Odontoiatria negli anni 30 dal dott. Langa negli Stati Uniti e da allora ampiamente impiegata in tutto il mondo.

Indice contenuti

I vantaggi dell’analgesia sedativa durante la seduta odontoiatrica per il paziente

I principali vantaggi dell’utilizzo di questa tecnica per i pazienti sono i seguenti:

    • vengono utilizzati farmaci assolutamente sicuri e privi di effetti tossici (O2- N2O)
    • la facilità di impiego è estrema
    • somministrazione per via inalatoria
    • rapida insorgenza ed altrettanto rapida scomparsa degli effetti desiderati.
    • Non invasiva , non dolorosa
    • Non presenta controindicazioni
    • Si può usare su tutti i pazienti

Vantaggi dell’analgesia sedativa durante la seduta odontoiatrica per il dentista

  • Può essere usata ripetutamente e per molte ore di seguito
  • È utile per qualsiasi trattamento odontoiatrico
  • I costi di gestione sono contenuti.
  • Può generare un importante ricavo aggiuntivo per gli studi odontoiatrici che la utilizzano
  • Aumento della percezione di qualità globale da parte dei pazienti e dello staff odontoiatrico
  • Consapevolezza dei vantaggi simbolici attribuiti ai prodotti
  • Trasmettere al paziente la propria caratteristica professionale volta a privilegiare il benessere totale della persona con particolare attenzione allo stato emotivo.
  • Riduce il tempo operativo non avendo pazienti che contrastano il lavoro
  • Diminuisce drasticamente il numero delle sedute, con risparmio di tempo, monouso, sterilizzazioni

Effetti dell’analgesia sedativa

  • Agisce sul snc a livello talamico in zona limbicaUno dei vantaggi principali dell’analgesia sedativa è la sua capacità di agire sul sistema nervoso centrale (SNC) a livello talamico nell’area limbica.
  • Non viene abolita nè la coscienza nè la conoscenza
  • Il paziente è sempre “presente” e collaborante
  • Riflessi tutelari, deglutizione e tosse, inalterati e sempre presenti
  • Omeostasi cardiorespiratoria non clinicamente modificata
  • Il paziente si calma, si tranquillizza e si rilassa
  • La tecnica elimina il riflesso del vomito
  • Innalza la soglia del dolore
  • Desensibilizza le mucose orali
  • Induce un piacevole senso di benessere psico fisico
  • Minimizza la sensazione del trascorrere del tempo.

Come si realizza l’analgesia sedativa

L’Analgesia Sedativa si ottiene somministrando al paziente una percentuale crescente di N2O fino ad ottenere una completa e soddisfacente sedazione.

Il protossido d’azoto viene inalato al paziente tramite una mascherina che viene apposta sul naso.

Esistono mascherine di diversi tipi e dimensioni. La nostra azienda propone anche mascherine profumate

per un’esperienza dal dentista “sensoriale”.

Qual è la percentuale di protossido d’azoto utilizzata nella miscela?

La dose di Protossido d’Azoto sufficiente e necessaria va ricercata empiricamente ed è diversa da paziente a paziente.

La percentuale di Protossido ed Ossigeno così trovata si chiama “base line” e costituisce un punto di riferimento preciso per la sedazione di quel paziente.

In quali pratiche odontoiatriche viene applicata l’analgesia sedativa?

L’analgesia con sedazione è comunemente utilizzata in odontoiatria durante le protesi, le estrazioni, la chirurgia parodontale, le procedure implantari, canali radicolari o altre procedure invasive che possono causare disagio.

Di seguito un elenco di pratiche odontoiatriche in cui viene frequentemente utilizzata l’analgesia sedativa

  • togliere ponti o corone

    La procedura per togliere ponti o corone può essere dolorosa e scomoda per i pazienti, ma grazie all’analgesia sedativa è possibile rendere l’esperienza più confortevole e senza dolore.

  • posizionamento del filo retrattore nell’impronta

    Il posizionamento del filo divaricatore nell’impronta è un passo fondamentale per garantire il comfort e la sicurezza del paziente durante le procedure odontoiatriche. Il filo retrattore serve a tenere le labbra e le guance lontane dai denti e dalle gengive, consentendo al dentista di lavorare meglio.

  • la presa delle impronte

    La presa dell’impronte è un procedimento comune utilizzato in odontoiatria per creare una replica esatta della struttura dentale di un paziente. Questo processo è spesso necessario prima di eseguire interventi come la realizzazione di protesi dentali o l’installazione di apparecchi ortodontici.

  • cementazioni provvisorie o definitive con denti vitali

    Le cementazioni temporanee o definitive dei denti vitali sono una procedura comune nel campo dell’odontoiatria. Durante queste procedure si ricorre spesso all’analgesia con sedazione per aiutare i pazienti a rilassarsi e a gestire il disagio che possono provare.

    Quando un dente richiede una cementazione temporanea o definitiva, significa che è necessario inserire un restauro o una corona sul dente. Ciò può essere dovuto a vari motivi, come una frattura o una rottura.

  • trattamenti su denti vitali

    I denti vitali sono denti che hanno ancora tessuto pulpare vivo al loro interno, che può essere sensibile e causare disagio durante il lavoro dentale.

  • Inserimento di matrici o cunei nella conservativa

    Le matrici sono sottili strisce di materiale che vengono posizionate tra i denti per creare spazio per i materiali da otturazione, mentre i cunei sono piccoli pezzi triangolari che aiutano a separare e stabilizzare i denti durante il trattamento dentale.

  • Posizionamento di anellini di rame

    Gli anelli di rame sono piccoli dispositivi circolari che vengono posizionati su specifici punti di pressione del corpo per alleviare il dolore e indurre il rilassamento. Se posizionati correttamente, questi anelli possono aiutare

  • Posizionamento dei ganci della diga

    Il gancio della diga è un piccolo strumento che viene utilizzato per fissare la diga dentale in posizione durante la procedura.

  • Sondaggi parodontaliRadiografie sui posterioriAblazione tartaro con ultrasuoni

L’analgesia sedativa è consigliata fortemente ai soggetti che hanno subito traumi dal dentista e soffrono di ansia.

Si tratta di un metodo sicuro e di breve durata, che consente di riprendere rapidamente le proprie attività senza avvertire alcun disagio o effetto collaterale.

CategoriaMotivazione di Utilizzo
FobicoUtile al fobico perché altrimenti difficilmente si lascerebbe curare
BambinoUtile al bambino perché non è facile renderlo collaborante
Portatore di handicapUtile al portatore di handicap al quale si evita l’anestesia generale
AdultoUtile all’adulto che trova una soluzione definitiva e piacevole alle sue ansie
DentistaUtile al dentista che può finalmente concentrarsi solo sul suo lavoro
IgienistaUtile all’igienista che non si deve più preoccupare di avere un paziente sofferente
Pazienti “a rischio”Utile ai pazienti “a rischio” ai quali lo stress può essere il motivo scatenante della patologia fino alle conseguenze più gravi.

Tempi di recupero dalla analgesia sedativa

Alla fine della seduta non si avvertiranno intorpidimenti né saranno necessarie ore per lo smaltimento delle sostanze sedative. Il paziente potrà riprendere le sue consuete attività senza che l’organismo abbia assorbito nessun principio chimico.

Che differenza esiste tra analgesia sedativa e sedazione cosciente?

Semplicemente nessuna, anni fa in Italia era più utilizzato il termine analgesia sedativa, mentre negli ultimi anni si è diffuso maggiormente il termine “sedazione cosciente”, ma possiamo considerarli come sinonimi che indicano la stessa tecnica di ansiolisi utilizzata in odontoiatria.

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci i tuoi dati per ricevere tutte le informazioni.

Questo sito è dedicato esclusivamente agli operatori del Settore Odontoiatrico e Sanitario. Pertanto, per visitare il sito, dichiaro di essere un operatore qualificato.